Delirio e sogni nella "Gradiva" di W: Jansen.

FREUD SIGMUND.

Verlag: V. Idelson,, 1930
Gebraucht / Anzahl: 0
Bei weiteren Verkäufern erhältlich
Alle  Exemplare dieses Buches anzeigen

Über dieses Buch

Leider ist dieses Exemplar nicht mehr verfügbar. Hier sehen Sie die besten Ergebnisse zur Suche nach Delirio e sogni nella "Gradiva" di W: Jansen. und FREUD SIGMUND..

Beschreibung:

In 8° (23,7x16,2);pagg. (2) 96. Brossura editoriale a stampa. Prima edizione italiana. Il testo fu pubblicato per la prima volta nel 1907 nel primo fascicolo della "Zeitschrift zur angewandten Seelenkunde" e successivamente con varianti nel 1912 e nel 1924. "Nella "Gradiva", novella fantastica di W. Jensen, e' narrata la vita di un uomo che rinuncia alla sua sessualità per l'amore dell'archeologia e della scienza e per un'interesse particolare per un altorilievo di marmo. Freud mette a paragone i procedimenti del sogno e del delirio del protagonista con i meccanismi intrapsichici che creano il sogno ed il delirio dei neurotici." (M. Levi Bianchini, pag. 7). Esemplare bello. Buchnummer des Verkäufers

Bibliografische Details

Titel: Delirio e sogni nella "Gradiva" di W: Jansen...
Verlag: V. Idelson,
Erscheinungsdatum: 1930

Beste Suchergebnisse bei AbeBooks

1.

FREUD SIGMUND
Verlag: V. Idelson s.d, Napoli (1930)
Gebraucht Anzahl: 1
Anbieter
Bewertung
[?]

Buchbeschreibung V. Idelson s.d, Napoli, 1930. In 8? (mm 237x162); pagg. (2) 96. Brossura editoriale a stampa. Prima edizione italiana. Il testo fu pubblicato per la prima volta nel 1907 nel primo fascicolo della "Zeitschrift zur angewandten Seelenkunde" e ristampato con varianti nel 1912 e nel 1924. "Nella Gradiva, novella fantastica di W. Jensen, e' descritto un giovane uomo, in tutto perfetto, fuorche' nelle manifestazioni della sessualita' che e' totalmente rimossa dall'amore per la scienza dell'archeologia, il quale viene colpito, a un dato momento della sua vita, da uno strano interesse per un antico altorilievo in marmo, raffigurante una giovane donna in atto di incedere. Lo scienziato comincia a fantasticare: a chiedersi se l'altorilievo rappresenti un essere realmente esistito; cerca e studia per anni, infine fa un sogno terribile che lo lascia mezzo delirante, si mette in viaggio, si ritrova a Pompei, portato quasi da una inconsapevole forza, e li' scopre la figura del marmo ch'egli aveva gia' personificata nella fantasia, chiamandola "Gradiva". In conclusione, la rediviva eroina non e' che una piccola tenera amica d'infanzia, che abita di fronte a lui e ch'egli aveva dimenticata: fin dal momento in cui, strappandosi alla vita vera e violentando con cio' gli istinti piu' imperiosi e normali dell'evoluzione psicobiologica dell'essere umano, e quindi dell'equilibrio metapsichico, s'era dato con tutte le forze dell'intelletto e del cuore allo studio della vita morta del passato. L'interesse della monografia di freud, che e' uno dei piu' perfetti gioielli della indagine psicoanalitica applicata alla produzione artistica, cioe' alla fantasia creatrice, sta nel fatto che Freud scopre, nei procedimenti del sogno e del delirio del protagonista, gli stessi meccanismi intrapsichici che creano il sogno ed il delirio dei neurotici." (M. Levi Bianchini, pag. 7). Esemplare bello. scienze. Bestandsnummer des Verkäufers 11535

Weitere Informationen zu diesem Verkäufer | Verkäufer kontaktieren

Gebraucht kaufen
EUR 100,00
Währung umrechnen

In den Warenkorb

Versand: EUR 20,00
Von Italien nach USA
Versandziele, Kosten & Dauer

2.

FREUD SIGMUND
Verlag: V. Idelson s.d., Napoli (1930)
Gebraucht Anzahl: 1
Anbieter
Bewertung
[?]

Buchbeschreibung V. Idelson s.d., Napoli, 1930. In 8? (mm 237x162); pagg. (2) 96. Brossura editoriale a stampa. Prima edizione italiana. Il testo fu pubblicato per la prima volta nel 1907 nel primo fascicolo della "Zeitschrift zur angewandten Seelenkunde" e ristampato con varianti nel 1912 e nel 1924. "Nella Gradiva, novella fantastica di W. Jensen, e' descritto un giovane uomo, in tutto perfetto, fuorche' nelle manifestazioni della sessualita' che e' totalmente rimossa dall'amore per la scienza dell'archeologia, il quale viene colpito, a un dato momento della sua vita, da uno strano interesse per un antico altorilievo in marmo, raffigurante una giovane donna in atto di incedere. Lo scienziato comincia a fantasticare: a chiedersi se l'altorilievo rappresenti un essere realmente esistito; cerca e studia per anni, infine fa un sogno terribile che lo lascia mezzo delirante, si mette in viaggio, si ritrova a Pompei, portato quasi da una inconsapevole forza, e li' scopre la figura del marmo ch'egli aveva gia' personificata nella fantasia, chiamandola "Gradiva". In conclusione, la rediviva eroina non e' che una piccola tenera amica d'infanzia, che abita di fronte a lui e ch'egli aveva dimenticata: fin dal momento in cui, strappandosi alla vita vera e violentando con cio' gli istinti piu' imperiosi e normali dell'evoluzione psicobiologica dell'essere umano, e quindi dell'equilibrio metapsichico, s'era dato con tutte le forze dell'intelletto e del cuore allo studio della vita morta del passato. L'interesse della monografia di freud, che e' uno dei piu' perfetti gioielli della indagine psicoanalitica applicata alla produzione artistica, cioe' alla fantasia creatrice, sta nel fatto che Freud scopre, nei procedimenti del sogno e del delirio del protagonista, gli stessi meccanismi intrapsichici che creano il sogno ed il delirio dei neurotici." (M. Levi Bianchini, pag. 7). Esemplare bello. scienze. Bestandsnummer des Verkäufers 11540

Weitere Informationen zu diesem Verkäufer | Verkäufer kontaktieren

Gebraucht kaufen
EUR 100,00
Währung umrechnen

In den Warenkorb

Versand: EUR 20,00
Von Italien nach USA
Versandziele, Kosten & Dauer