Die F( )r(stlich) Graffschafft Tirol.

BURGKLEHNER MATTHIAS.

Verlag: Innsbruck, 1629
Kunst / Grafik / Poster
Verkäufer libreria antiquaria perini Sas di Perini (Verona, VR, Italien)

AbeBooks Verkäufer seit 18. September 2006 Verkäuferbewertung 5 Sterne

Verbandsmitglied: ALAI

Anzahl: 1

Gebraucht kaufen
Preis: EUR 12.000,00 Währung umrechnen
Versand: EUR 20,00 Von Italien nach USA Versandziele, Kosten & Dauer
In den Warenkorb legen

Beschreibung

Incisione in rame eseguita su 12 fogli (mm 550x390 circa ognuno) da A. Sp?ngler, per complessivi mm1650x1570 (se montata); i fogli sono separati, montati su tela di fine Ottocento e ripiegati entro elegante custodia in mezza pelle color granata, con titolo in oro su doppio tassello e piccoli fregi.Questa magnifica grande e decorativa carta regionale Ë sicuramente la migliore e pi? importante rappresentazione del Tirolo prima di Anich e Huber, autori della rivoluzionaria carta che diede al Tirolo una cartografia moderna. Matthias Burgklehner, o Burgklechner (1573-1642); fu cartografo autodidatta; Ë autore di tre carte del Tirolo, una del 1608, la cosiddetta "piccola carta" conosciuta in tre esemplari, la "Aquila Tirolensis"del 1626 ed ultima questa "Die F( )r(stlich) Graffschafft Tirol". Questa doveva illustrare una grande opera di descrizione del Tirolo, mai stampata. I lavori cartografici furono conclusi attorno al 1608 ma per motivi economici la carta fu incisa in legno da Hans Rogel ad Augsburg solo nel 1611 e stampata ad Innsbruck in pochissimi esemplari (nel 1661 (?) secondo Gino Tomasi) e fu poi ristampata dalle matrici lignee originali a cura del Kunsthistorische Museum di Vienna nel 1902 dove i legni furono tradotti ed ora conservati. Con numerose variazioni estetiche, anche di grande importanza (i cartigli sono del tutto nuovi ad esempio con la rappresentazione di Leopoldo V e Claudia Dei Medici) e anche correzioni geografiche, fu eseguita l'incisione in rame delle lastre da Andreas Spaengler e poi venne approntata una nuova stampa nel 1629 sempre ad Innsbr ck (esemplari repertoriati alla Biblioteca Nazionale austriaca, Badische Landesbibliothek di Karlsruhe, Tiroler Landesmuseum e Tiroler Landesarchiv). Eseguita in dodici lastre, la carta raffigura solo il Tirolo mentre le zone confinanti sono nascoste dalle nuvole. In basso negli angoli due grandi cartigli con stemmi e dedica. La toponomastica Ë ovviamente tedesca anche per le localit? di lingua italiana (Andalo diviene Andel, Mezzolombardo diventa Metz). "L'ambiente fisico riccamente disegnato presenta forme montuose non ripetitive ma sottostanti pi? ad uno sforzo di descrivere l'incombenza e la verticalit? delle montagne piuttosto che delineare (cosa del resto per uqei tempi improponibile) le loro forme differenziate e rispondenti al reale. CosÏ, dopo aver presentato le elevazioni alpine senza particolare cura delle proporzioni, estrae, ingigantisce e da vistosa emergenza a qualche fatto di paesaggio e di rocce che l'ha particolarmente colpito quale il Koffl (Covelo in Valsugana) tanto caro a molti cartografiÖI laghi sono esageratamente grandiÖi fiumi sono nastriformi e sinuosiÖprivilegiata la segnatura dei ponti che come nella carta di Ygl non hanno alcun nesso con i percorsi stradali corrispondentiÖLe zone forestate sono fittamente disseminate nel territorio, collocate a caso e con intento di riempimento cartograficoÖI centri abitati e villaggi sono raffigurati in prospettiva usando moduli ripetitivi eccetto Öla raffigurazione riservata ai castelli e alle loro fortificazioniÖL'animo dello storico affiora poi con frequenza nelle minute raffigurazioniÖUn esempio significativo:la rappresentazione della battaglia di Calliano del 1487, dove si riesce a individuare la gente che col vessillo di San Marco fugge attraversando un ponte sull'AdigeÖI cartigli, oltre che accogliere la rosa dei venti, sono ricchi di informazioni fisiche, di simboli araldici e di ragguagli storici, quali la rassegna dei regnanti." (Tomasi)Ottimo esemplare ben impresso, montato interamente su tela. Si conoscono pochissimi esemplari della silografia originale secondo "Descriptio Austriae" (Ferdinandeum, Biblioteca Nazionale austriaca, Archivio militare ed un esemplare in mani private), ma anche la versione in rame risulta di notevole rarit?.Bibliografia:Tomasi, Il territorio Trentino-Tirolese nell'antica cartografia, 1997, pag. 34; D?rflinger-Wagner-Wawrik, Descriptio Austriae, pag 90-91 cartogr. Buchnummer des Verkäufers 11235

Dem Anbieter eine Frage stellen

Bibliografische Details

Titel: Die F( )r(stlich) Graffschafft Tirol.

Verlag: Innsbruck

Erscheinungsdatum: 1629

Anbieterinformationen

Libreria Antiquaria Perini was founded in Como in 1968 by Carlo and Ruth Perini, who moved to Verona in 1970 and in 1972 based the gallery in via Sciesa 11. It's now ruled by Alberto and Marcus Perini, the second generation in this family-business, with the help of Marcus' wife Antonella. We published 50 catalogues of antique and rare books, maps, decorative prints and old masters. We recently increased our inventory and interests opening a window on the modern market of contemporary masters and vintage posters.

Zur Homepage des Verkäufers

Verbandsmitglied
Libri Antichi e Librerie Antiquarie
Verbandsmitglieder verpflichten sich, höchste Standards einzuhalten. Sie garantieren die Echtheit aller zum Verkauf angebotenen Objekte. Ihre Objektbeschreibungen sind sachkundig und genau, etwaig vorhandene Mängel oder Restaurationen werden offengelegt. Die Ansetzung der Verkaufspreise erfolgt nach akkurater Recherche. Alle Verkäufe werden stets fair und redlich abgewickelt.
Geschäftsbedingungen:

books are sold as described.

Versandinformationen:

Orders are usually shipped within 2 business days unless they require an export licence. Shipping costs are based on weight books. If your order is heavy or oversized, we may contact you to let you know extra shipping is required.

Alle Bücher des Anbieters anzeigen

Zahlungsarten
akzeptiert von diesem Verkäufer

Visa Mastercard American Express Carte Bleue