Giavarino

Domenico ZENOI

Erscheinungsdatum: 1566
Karte
Verkäufer Libreria Antiquarius (Roma, Italien)

AbeBooks Verkäufer seit 1. Mai 2017 Verkäuferbewertung 3 Sterne

Anzahl: 1

Gebraucht kaufen
Preis: EUR 750,00 Währung umrechnen
Versand: EUR 40,82 Von Italien nach USA Versandziele, Kosten & Dauer
In den Warenkorb legen

Beschreibung

Carta topografica raffigurante l assedio di Györ. Firmata da Domenico Zenoi, è parte della celebre raccolta di cartografia urbana che questi pubblica, insieme a Paolo Forlani, nel 1567 con il titolo "Il primo libro delle citta, et fortezze principali del mondo". L opera è di incredibile rarità e non ebbe una grande fortuna editoriale. Forse perché le lastre furono acquisite dall editore Bolognino Zaltieri, che le utilizza per la raccolta di cartografia urbana realizzata da Giulio Ballino, denominata "De disegni delle più illustri città e fortezze del mondo", edita sempre a Venezia solo due anni dopo, nel 1569. Giulio Ballino era un avvocato veneziano che frequentava la casa dei Manunzio già verso il 1530, dedicandosi in gioventù allo studio dei classici. Il libro "De disegni delle più illustri città, et fortezze del mondo", stampato da Bolognino Zaltieri, è costituito da cinquanta vedute ed una carta geografica. L opera rappresenta il primo tentativo, nell ambito dell editoria italiana, della realizzazione di un testo/atlante delle principali fortezze e città del mondo. A differenza dei suoi predecessori, dei quali utilizza spesso i rami e le iconografie, egli concepisce un opera unitaria corredata di testi e di indice, della quale, per la prima volta, si è ha conoscenza dell esatto numero di tavole che la compongono. Sicuramente ispirata all opera del Du Pinet Plantz, "Pourtraitz et descriptions de plusieurs ville set forteresses.", la raccolta del Ballino è molto probabilmente solo una parte del progetto iniziale, molto più ampio. Egli probabilmente intendeva pubblicare un edizione in latino, sperando di lanciare la sua opera a livello europeo, ma si arrese davanti alla pubblicazione del primo libro del "Civitates Orbis Terrarum" di Georg Braun & Fransz Hogenberg, che in qualche modo bruciò parecchie delle iniziative editoriali sull iconografia urbana. Le carte della raccolta sono datate tra il 1566 ed il 1568; secondo un recente studio di Albert Ganado (1993), trentadue di queste risultano essere ristampe dei rami di Paolo Forlani e di Domenico Zenoi, per la prima volta apparsi ne "Il primo libro delle città, et fortezze principali del mondo del Forlani" (1567); questo cospicuo gruppo di tavole è inserito nella raccolta con alcuni ritocchi nelle lastre, che vengono modificate. Altre furono per la prima volta pubblicate da Ferrando Bertelli nel Disegni di alcune più illustri città di fortezze del mondo con aggiunte di alcune isole principali, datato 1568. Il resto delle tavole sono di anonimi incisori di cui l autore si servì per la sua opera, probabilmente anche per ritoccare le lastre di cui era già in possesso. Alcuni esemplari di questa rara opera recano il frontespizio allegorico inciso da Nicolò Nelli, famoso incisore e calcografo veneziano della seconda metà del 500; altri esemplari viceversa hanno un frontespizio non inciso. Entrambe le versioni sono edite dallo Zaltieri nel 1569. Difficile stabilire quale sia la prima stesura e quale quella successiva, la sola differenza è infatti notabile nel testo al verso delle carte, che può variare nella dimensione dei caratteri. Altra differenza che alcune carte sono numerate al verso, mentre le stesse, esaminate in altri esemplari, sono prive di questo numero di pagina. Per semplice deduzione logica possiamo affermare che gli esemplari privi del numero siano antecedenti, teoria tuttavia non del tutto surrogata dall esame di più esemplari dell opera. Acquaforte e bulino, con pieni margini, in perfetto stato di conservazione. Map showing the siege of Györ, signed by Domenico Zenoi. The map was first published in the incredible rare Paolo Forlani s town book ""Il primo libro delle citta, et fortezze principali del mondo", published in 1567 with a partnership of Domenico Zenoi. The plates then comes in the hand of the publisher Bolognino Zaltieri and published in the De disegni delle più illustri città e fortezze del mondo", by Giulio Ballino, in 1569. Giulio Ballino was a Ve. Buchnummer des Verkäufers MS7267

Bibliografische Details

Titel: Giavarino

Erscheinungsdatum: 1566

Signiert: Signed by Author(s)

Anbieterinformationen

Zur Homepage des Verkäufers

Geschäftsbedingungen:
Versandinformationen:

Alle Bücher des Anbieters anzeigen

Zahlungsarten
akzeptiert von diesem Verkäufer

Visa Mastercard American Express Carte Bleue

Banküberweisung