Gruppo di Scale

Giovan Battista PIRANESI

Erscheinungsdatum: 1750
Kunst / Grafik / Poster
Verkäufer Libreria Antiquarius (Roma, Italien)

AbeBooks Verkäufer seit 1. Mai 2017 Verkäuferbewertung 3 Sterne

Anzahl: 1

Gebraucht kaufen
Preis: EUR 1.000,00 Währung umrechnen
Versand: EUR 40,00 Von Italien nach USA Versandziele, Kosten & Dauer
In den Warenkorb legen

Beschreibung

Acquaforte, bulino e puntasecca, firmata in lastra in basso a sinistra. Esemplare nel secondo stato di quattro. Magnifica prova, impressa su carta vergata priva di filigrana, con pieni margini, in ottime condizioni. Dalla prima edizione della serie Opere Varie di Architettura Prospettive Grotteschi Antichità Inventate ed incise da Giambattista Piranesi Architetto Veneziano, edita da Giovanni Bouchard nel 1750. Prima Parte di Architetture e Prospettive Prima pubblicazione del giovane artista, appena giunto a Roma. Il risultato è un opera non del tutto unitaria, caratterizzata dalla notevole differenza stilistica tra le tavole, ma dal grande fascino e che lascia intuire e prevedere i futuri sviluppi artistici del Piranesi. Il lavoro continua una tradizione di un modello ormai affermato, che prevedeva il capriccio e la veduta, la scenografia ed il trattato di architettura; in seguito, analizzando la biografia dell artista, si comprenderà come soprattutto essere lo sbocco di una crisi dell architetto causata da un itinerario interiore vissuto con intensità, il frutto dello scontro di una mente legata alla cultura veneziana, erede della poesia delle rovine evocata da Marco Ricci e ripresa dal Bellotto e dal Canaletto, e la nuova cultura architettonica che si andava formando nel giovane Piranesi. Prima parte di Architetture… e le successive fantasie architettoniche che la continuano costituiscono un passo decisivo verso lo scopo che egli si prefiggeva nella prefazione dell opera: far si che il capriccio architettonico liberasse l architettura dalle catene del mondo materiale e sociale per farne un arte veramente liberale. Immediato fu il successo di pubblico dell opera. La prima stesura è databile al 1743, e venne dedicata a Nicola Giobbe, grande impresario al servizio della Camera Apostolica e protettore del giovane architetto veneziano. In seguito la stessa fu inserita in un più ampio discorso, che comprendeva anche i Capricci, e pubblicata con alcune varianti con il nome di Opere Varie di Architettura Prospettive Grotteschi Antichità Inventate ed incise da Giambattista Piranesi Architetto Veneziano edita da Giovanni Bouchard nel 1750. Etching with engraving and drypoint, signed on plate at lower left. Example in the second state of four. Magnificent proof, printed on contemporary laid paper without watermark, whole margins, in very good conditions. From the first edition of the collection Opere Varie di Architettura Prospettive Grotteschi Antichità inventate ed incise da Giambattista Piranesi Architetto Veneziano, edited by Giovanni Bouchard in 1750. This is the first publication by the young artist, who had just arrived in Rome. The outcome is not entirely unitary, characterised by noticeable stylistic differences between plates, but is endowed with great charm and already bestows a glimpse on Piranesi's future artistic development. This work followed established traditional models, which included caprices, views, scene paintings and architectural treatises. However, if one analyses the artist's biography, this work can be interpreted as the outcome of a crisis in his role as an architect and of an intensely lived internal conflict. Summarising, the consequence of a contrast between a mentality still associated with Venetian culture, heir to the poetry of ruins evoked by Marco Ricci and upheld by Bellotto and Canaletto, and the new architectural erudition which was beginning to develop in Piranesi, the First Part of Architectures., together with the imaginary architectural compositions which follow it, are an important step toward the objective which he strove for in the introduction to this work: to utilise the architectural caprice as a means to free architecture from the chains of the material world and society in order to transform it into a truly liberal art. The popular success of this program was immediate. The first version of this work dates from 1743 and was dedicated to Nicola Giobbe, an important impresario at the se. Buchnummer des Verkäufers S7575

Bibliografische Details

Titel: Gruppo di Scale

Erscheinungsdatum: 1750

Signiert: Signed by Author(s)

Auflage: 1st Edition

Anbieterinformationen

Zur Homepage des Verkäufers

Geschäftsbedingungen:
Versandinformationen:

Alle Bücher des Anbieters anzeigen

Zahlungsarten
akzeptiert von diesem Verkäufer

Visa Mastercard American Express Carte Bleue

Banküberweisung